Archivi giornalieri: aprile 11, 2012

La sentenza popolare è stata già emessa

Qualche lacrima l’ha lasciata cadere, e sembrava sincera. Nessuna pietà per quelli che rubano i soldi pubblici, assolutamente. Ma il vecchio Bossi ieri sera alla giornata dell’Orgoglio – quel poco che è rimasto – Padano era veramente distrutto. Come se solo ieri sera si fosse reso conto che il mito di Bossi era solo e unicamente un mito, e per di più finito. E sopravvivere al proprio mito non è certamente una cosetta da niente, dopo aver passato anni e anni ad intrecciare una gioventù agra, una battaglia continua, un sacrificio dietro l’altro.

Finché non rubo io nella Lega, non ruba nessuno

Parlava così nel 1989. Ma in 23 anni avrà cambiato idea. Poco dopo partorì una seconda sentenza che, letta oggi, si arricchisce di ben altri significati:

Sono tutti ladri, la sentenza popolare è stata già emessa, poco importa l’esito dei processi. I politici dei partiti hanno subìto la condanna dell’opinione pubblica che è, come tutte le condanne popolari, sovente spietata, talvolta ingiusta con gli individui, ma spesso storicamente esatta e sempre politicamente inappellabile. Conta poco sapere se si è arricchito personalmente o ha preso soldi per il partito. Questo conta in sede penale ma non cambia la sentenza politica che è di colpevolezza.

E tutto questo, riassumendo il discorso di ieri sera, anche e soprattutto perché non è stato un buon padre. Doveva imitare Silvio, dice lui. Eh sì, quello sì che li ha tirati su bene.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: